Ramificazioni

Ti vedo Tony, esperto nell’ingaggio di adolescenti male in arnese, da istruire a non allontanarsi troppo dall’isolato. Ora sei tu Nelly, che carezzi il mappamondo per decidere la prossima meta. O Paul, l’escluso, che si aggira fra i meleti dell’Est, mugugnando sul perdono delle sorelle. Riconosco Katia, la signora silenziosa vestita di nero, che fuma St. Moritz al mentolo, poggiando l’omero nudo sul muro portante della hall di quell’hotel di provincia. In attesa di partire con il suo giovane amante.

draft-bbb25be4-a940-47fe-b127-e8ab807f5107
Luigi Ghirri, Ferrara, 1981. Da: Topografia-Iconografia (1980-81); c-print, vintage cm 38,4 x 30,4. Courtesy ©Eredi Ghirri. Luigi Ghirri, Modena, 1973. Da: Italia ai lati (1971-1979); c-print, vintage cm 16,8 x 11,2. Courtesy ©Eredi Ghirri

Dimmi cosa sei venuta a fare Rosemary, sempre a spuntarla con i tuoi motti patibolari, conficcati fra le unghie ben limate. Ce l’hai con la madre che ti diseredò e diede alle fiamme il corredo. Con l’uomo che sposasti per amore e fuggì con una donnaccia. Per poi tornare a sedersi fra trine e libri di preghiera. Quanta pulizia nella casa azzurra, uno scudo inamidato contro i malefici della carne.

Sarebbe bello chiederti consiglio Gae, anche se sei tanto impegnato a stilare liste minuziose delle cose reali: benzina, caramelle, chilometri e once d’oro.

Vorrei che ci raggiungesse Augusto, preso dall’osservazione del risveglio del buco nero di V404 Cygni, nei cieli spazzati dal vento, insieme alla nomenclatura delle stelle provvisorie.

ILFUOCOLacquaLombra_RCastello_S
Studio Azzurro, IL FUOCO, L’ACQUA, L’OMBRA. La danza della natura nelle immagini di Tarkovskij, 1998

Lasciate che percorra la vita di adesso. Anche tu Mia, che insegui il tavolino dei vaticini mentre la casa brucia. E con essa le ombre del padrone e il ricordo dei bambini abortiti e sepolti nell’orto. È arrivata l’ora di salire per la collina e guardare i fuochi da lontano. Tuo marito trascina una valigia con la mano sinistra. Pronto, ma in direzione diversa. Sveltisce il passo per il fondovalle con gli occhi piantati a terra. Il fratello è crepato a causa del suo amante, che gli ha rubato i gioielli nascosti nel doppio fondo dell’armadio. Tutto questo è passato. A noi sopravviventi felici la scelta, da qui in avanti.

Annunci

2 pensieri su “Ramificazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...